lunedì 4 ottobre 2010

Ho scoperto che...

Ho scoperto che nella mia vita non posso fare a meno di...

- Lui, il suo modo di guardarmi, le sue mani sempre calde, la sua erre moscia sexy da paura, il suo abbraccio dal potere terapeutico per eccellenza, il suo odore inconfondibile, il suo amore.

- La telefonata quotidiana con la Mutty, che se passa un giorno senza sentirla mi sento già solatristeabbandonata e la chiamo subito per chiederle con vocina lamentosa se s'è già dimenticata della sua primogenita fuori casa solo da poco più di un anno!

- Gli amici, le serate al nostro Pub, al nostro tavolo, sempre quello, i pettegolezzi su chi non c'è, gli sfottò tra di noi, le scommesse sulle date di film, dei libri, sull' anno di nascita di personaggi famosi, risolte grazie al mio Blackberry, e le risate risate risate fino alle lacrime.

- Le amiche, le Zie, il martini-bianco-ghiaccio-e-limone, la complicità degli sguardi anche senza il bisogno delle parole, Sex and the city versione varesotta, e conoscerci fin nel profondo più di chiunque altro, segreti scabrosi e ad atri inconfessabili compresi.

- Jeff Buckley, Tori Amos, The  Doors, Chris Cornell e  i Pearl Jam. La buona musica che mi riempie la vita e la trasforma in un film, diventandone colonna sonora. Gli AC/DC di You Shoot me all night long a squarciagola in macchina, Elisa che mi commuove mentre pulisco l'attico il sabato mttina. I Guns duettati con Lui mentre cuciniamo una delle nostre 'pazze' invenzioni culinarie. I Negrita e i Radiohead. Gli Anathema, i Negramaro, i Bluvertigo di Morgan e gli Evanescence. Cantare 'Relight my fire' con le zie sentendosi di nuovo 15enne e vergognarsene anche un pò!

- L'ultimo libro di Amelie Nothomb. Rileggere per l'ennesima volta i 7 libri della Torre Nera e attendere con trepidazione che si decidano a farne un film. Le poesie di Hikmet e Neruda. Vittorio Sereni, Alda Merini e Michele Mari ('Cento poesie d'amore per LadyHawke' è per me una delle raccolte di poesie più bella...) Il Richard Bach di 'Un ponte sull'eternità' e M. Fermine di 'Neve'.

- La Danza.   Punto.

- I Film. Vecchi, nuovi, impegnati, leggeri, tristi, divertentissimi, romantici. Tutti. Possibilmente al cinema, ma sto scoprendo grande piacere anche a guardarli sul nostro divano, con copertina, Dolby e luce soffusa. E Lui che mi accarezza i capelli.

Questo... e molto altro ancora!

Non ci si pensa mai, ma ... la Vita è davvero bella!
Piena di tutto, ed emozionante, se la si lascia 'entrare', se le si lascia fare ciò per cui esiste!
La Fantasia non le manca di certo!
Quindi ecco, sono qui.
Sono Viva.
Sono pronta a non rinunciare più a nulla.
E a non dare più nulla per scontato.






8 commenti:

valentina ha detto...

Brava!!!un bellissimo modo di iniziare la settimana!
un abbraccio!

Martina e Matteo ha detto...

Ahh quanto hai ragione!
Un abbraccio.

bussola ha detto...

dolcissimo post.... la felicità è intorno a noi... è inutile cercarla lontano

Bridget ha detto...

Salute!! ;)

Melie° ha detto...

la "scoperta" di queste quotidianità, così perfette e uniche, riempie il cuore e ci fa snetire vive! sono felicissima x te!

sara ha detto...

tutte queste piccole, ma grandissime cose sono la nostra ancora di salvezza nei momenti peggiori! ; ) ti abbraccio forte!

marti ha detto...

UN PREMIO PER TEEEEE
http://bricioledivita-marti.blogspot.com/2010/10/premioche-briciola-emozionanteeeeeeeee.html

mugs for two ha detto...

Non posso che condividere questi pensieri... piccole consapevolezze che ci illuminano la vita...

Complimenti per il premio ;-)

A presto!!!