lunedì 22 agosto 2011

DI ESTASI PROVENZALE...

E infine eccoci qui.



Ferie finite.


Sicchè in un batter d'occhio mi ritrovo al 'fresco' dei 40° del mio ufficio vuoto, nella ditta vuota, con i telefoni muti, e poco o nulla da fare se non...morire di caldo e di nostalgia per le vacanze appena trascorse!


Ve lo dico subito: sono state 3 settimane spettacolari.


La prima è stata di puro Ozio casalingo, dato che il Duca lavorava ancora...


Dire che vivevo in simbiosi con il divano, 2-3 libri in contemporanea, le pennichelle dalle 2 alle 4 del pomeriggio ei dvd arretrati da vedere, è dire niente.


'Na goduuuuuria!!!!


Ero l'emblema della Bradipicità.


E quanto ne godeeeeeeevo! Ahahahah!


La seconda settimana invece è stata la settimana del Viaggio.


Lui, io, un navigatore da 30 e lode, e i paesaggi mozzafiato della Provenza.


Non vogliatemene, ma non so proprio da che parte cominciare per riuscire a descriverveli, per rendere anche solo in parte giustizia alle meraviglie viste.....


....il profumo della lavanda al sole, l'incessante frinire delle cicale, i colori dell'acqua di Porquerolles, il senso mistico di puro-e-semplice Amore provato nel buio odoroso di ceri della Chiesa di Saintes Maries de la Mer, l'emozione alla vista dei cavalli bianchi liberi nella pianura della Camargue, le risate a cena lui-io-e-2-bicchieri-di-rosso-del-Luberon, camminare sul giallo acceso della più grande miniera di ocra del mondo a Roussillon, o riposare all'ombra delle fronde del giardino dello studio di Cezanne...


Tutto questo è solo un frammento di 9 giorni pieni di tutto e di tanto e di noi e di coinvolgimento e di emozioni, e si ve lo dico perchè ve lo starete chiedendo, di non-ci-pensiamo-più-almeno-per questi-giorni...


E così è stato, sapete?


Ero così anestetizzata dal Bello, dai profumi, dai paesini medievali arroccati tra le colline, che non mi accorgevo nemmeno dei pancioni che mi passavano accanto!


Ero così estasiata delle bellezze che mi circondavano, che mi sono finalmente scordata... di soffrire.


Forse dovremmo davvero andare a vivere ad Arles, visto quanto ce ne siamo innamorati e quanto bene mi/ci abbia fatto!


Farò una selezione di foto solo per voi, dalle 800 (...'taccinostri) che abbiamo fatto, perchè le immagini dicono molto più delle parole in questo caso, e le metterò nel prossimo post.


Per amore di quella CONDIVISIONE BLOGGESCA di cui sono felice promulgatrice così come molte altre di voi!


E perchè sono posti troppo fantastici per non promuoverli di brutto!!!!!


E ora...la nota dolente.


L'ultima settimana, la scorsa...


Per ragion di cronaca, devo ammettere di essere io stessa me medesima l'artefice della mia insofferenza di quegli ultimi giorni di sole-e-mare-nella-casetta-in-liguria: il povero Duca si stava bello bello rilassando dopo i 2.000 km fatti in auto nei giorni precedenti, e desiderava solo lo stesso per me.


Peccato che....


...avesse fatto i conti senza quello che ormai è diventato il mio Mostro Personale.


La mia quotidiana immersione nei Social Network.


Ebbene è presto detto: in Francia pochissima WIFI free, per cui pochissimi FB, TWITTER, FORUM, MAIL, ecc.


Appena arrivati in Liguria, mi sono ricatapultata nel Mondo...ma scordando il paracadute, il caschetto, le ginocchiere e i parastinchi.


E ho preso una mazzata dietro l'altra.


Un'amica ha partorito, un'altra ha scoperto di essere incinta di nuovo, un'altra ha comunicato al mondo faccialibresco la notizia più bella, custodita gelosamente in questi mesi, un'altra ancora ha messo il suo neo pancione in bacheca, e le foto dei più o meno piccini al mare sono fioccate ovunque e da dovunque come la neve in Alto Adige.


Io, mano a farlo apposta, ero priva di tutte le difese 'immunitarie' di cui ero ormai armata prima del tuffo ebete nel mondo dei MioMiniPony provenzali..........e mi sono presa la mazzata proprio in mezzo agli occhi al petto.


Ci ho messo 2 giorni a riprendermi, ci credereste?


Io a scriverlo quasi non ci credo ancora.


Poi..... Lui con la sua pazienza, la vita da spiaggia, l'acqua fresca e pulita e le nuotate a largo fino ad avere mal di braccia e il solo pensiero di coordinare bracciata e respirazione, nonchè (e qui Nina sa bene cosa intendo!) gli aperitivi a base di Spritz e paroleparoleparole io e lui lui e io e i progetti e i sogni e i tiamo....beh, poi tutto questo ha fatto da balsamo e curato la ferita, permettendomi di godere degli ultimi giorni in serenità e tornare a casa carica.


Ieri mattina, è arrivato il ciclo.


Con 2 giorni di anticipo (ancoraaaaaaaaa!!!!!) e zero avvisaglie.


E s'è portato via la silente speranza del 'Miracolo durante le Ferie'.


Perchè si, diciamocelo: chi non ci spera, nella Magia del relax da fere????


Ma vi dirò: Pace.


Tra meno di 10 giorni, vado sotto i ferri, o meglio "sotto i tubi", della ISG.


E poi a fine settembre nuovo consulto dalla Dottorona.


Abbiamo deciso che dopo la 'stubatura' , se tutto è regolare, ci diamo tempo fino a Natale.


Poi, se ancora non dovesse succedere nulla... ICSI.


Siamo pronti, si.


Siamo pronti per lottare.






La prossima estate vogliamo estasiarci di due manine paffute e di due occhioni dolci.


Oppure anestetizzarci a guardare i movimenti strani del mio pancione.






E nulla ce lo impedirà, lotteremo fino allo stremo delle forze, per riuscirci.






Settembre, mese di Progetti e Propositi.


Ne riparleremo.






Vi abbraccio forte, amiche mie.


Bentornate a tutte!

12 commenti:

Nora ha detto...

Anche noi abbiamo amato moltissimo Arles! Qualcuno degli indirizzi che ti ho inviato ti è stato utile?

L'altro giorno stavo pensando (e l'ho anche twittato) che quando sarò incinta eviterò di riempire facebook o quant'altro di foto della pancia in crescita. Dico sul serio, se dovessi cadere ricordami queste parole. Non è invidia la mia, ma un desiderio di privacy, d'intimità, almeno in questo. Poi io resterò una cacciatrice per sempre, comunque vada, e non mi dimenticherò che cosa significa accendere il PC per svagarsi e venire colpita da mazzate grandi e piccole. Lo so, lo so, non è colpa di nessuno; si tratta di una gioia così grande che si muore dalla voglia di condividerla. Però io me ne tiro fuori, se non vi dispiace.

Tesoro, ti percepisco pronta e combattiva, nonostante gli ovvi timori. Sono qui con te, pronta ad affrontare l'autunno. Ti abbraccio fortissimo.

ILA ha detto...

Amica mia, come sempre parli la lingua del mio cuore...e ti ringrazio.
Ma soprattutto ti ringrazio - e ringrazia i vostri amici!- per la mail di consigli: è stata utilissima!
Siamo stati a S. Rèmy per il mercato, ed è stato davvero bellissimo e abbiamo cenato al 16, ad Arles: posto delizioso, dehors romanticissimo e cucina molto buona e curata con prezzi davvero contenuti!
Non so come sdebitarmi, sei stata preziosissima!
Non è che vi interessa un viaggio in Australia? ;)
Così mi posso sdebitare quanto a consigli!
Fatemi sapere! ;)
Ti bacio e...ho un pò di problemi a salvare il mio commento nel tuo blog, ma ci sto provando in continuazione: mi si blocca tutto e alla fine il task manager mi chiude la paginaò...bof.

Nora ha detto...

Scriverò alla mia amica che mi ha dato i consigli (è tutto merito suo!)perché ne sarà felice :-)

Un bacione e vedrai che prima o poi blogger la smetterà di rompere!!!

JuleZ ha detto...

Bentornata ILA!
Senti ora che siamo tornate alla normalità facciamo un punto e cerchiamo di vederci! Ho veramente voglia di conoscerti!!!!!!!!!!
Baci a presto!
(e grazie per l'approvazione al cambiamento del blog... avevo voglia di cambiare e mi manca tanto tanto il mare!!!)

missSunshine ha detto...

cara ila, sono davvero felice che tu mi abbia aperto le porte del tuo blog!
ti seguivo e mi piaceva leggerti perché, come spesso succede con voi, mi sembrava di leggere me, i miei pensieri, le mie paure. e tante cose in comune. poi un giorno accesso negato, e mi è dispiaciuto molto.
anche se avevo capito dai post precedenti le tue motivazioni.
non volevo essere invadente e chiedertelo ma speravo davvero che tu mi invitassi!! :-))

Bentrovata allora! e bentornata alla vita post vacanza e relax!!
LA Provenza la adoro anch'io... ci sono stata a maggio dell'anno scorso per soli quattro giorni ma è stato bellissimo!!! ricordo con gioia ogni paesaggio con i suoi meravigliosi profumi e le passeggiate interminabili e le deliziose serate passate a bere con gli amici. di roussillon ho delle foto splendide!

ti sento positiva e questo fa molto bene allo spirito!
lo sono anch'io nonostante oggi mi sia arrivato il ciclo!!
ma come dici tu, pace!!! andiamo avanti!!
un forte abbraccio

Chiara ha detto...

Bentornata Ilaria!
Ti ammiro per la tua forza... anche noi in questi 15 giorni di ferie abbiamo cercato di non pensarci, ma non è facile... soprattutto quando arrivano le malefiche e avevi sperato fino in fondo a quella storia del relax da ferie... Comunque si va. L'importante è essere in due, e quando uno vacilla, l'altro è lì a tendere la mano.

Anch'io ti sento grintosa, ed è proprio positivo.
In bocca al lupo per l'ISG e tutto il resto.
Un abbraccio

Chiara

ILA ha detto...

JULYYYYYYYYY: Si si si vediamoci!
Io sono imbranata e pigra, ma fino a fine sette3mbre niente danza quindi...dobbiamo troppo riuscirci!!!! ^^

MISS: Il fatto è che ero certa di averti già mandato l'invito tempo fa!!! Solo che poi diverse persone mi hanno fatto notare che non l'avevano ricevuto, quindi mi sono rimessa lì a inviarli di nuovo! LA Provenza ti entra dentro, vero?! Già.
Che dire, facciamo passare questi RED DAYS come li chiamo io, e guardiamo avanti. Insieme, è più bello! ;)

CHIARA: Ciao carissima! Spero che anche tu stia bene, e che le ferie ti abbiamo dato relax e serenità. Hai ragione, in questo viaggio tortuoso essere in due è davvero una fortuna, perchè il prezioso aiuto di mio marito, nei momenti di peggiore sconforto, è assolutamente qualcosa da cui non posso prescindere.
Ti abbraccio

JuleZ ha detto...

Ila ti propongo sabato 10/09 mattina, per una passeggiata in centro.
Che ne dici?

ILA ha detto...

ANDATA, JULEZ!
L'accendiamooooo!!!!!
Il 10 Settembre vengo in Duomo, se ti va ci becchiamo lì! :)
Che bello che bello che bellooooooo!!!!^^

JuleZ ha detto...

YEP!
Lo segno sul calendario, sei prenotata!
YUPPI!!!
(oh però non pensare male di come mi vesto, ché, come già sai non ho gran gusto!!!)
YUPPI!YUPPI!YUPPI!

MoveThePepa ha detto...

Tesorina, leggendoti qua e là avevo intuito quanto bene foste stati in Provenza (ma non ne avevo dubbi, e mica per la Provenza e quei brutti francesacci!), spero che adesso vada bene anche il resto. A volte il "problema" è più piccolo di quel che si pensa, basta solo saperlo trovare. E chissà che non succeda prestissimo. Io te lo auguro, con tutto il cuore, perché vi meritate una Pepita anche voi da portare in giro per la Provenza! :)

Alessia Nails ha detto...

Ila leggere le tue pagine mi ha fatto venire le lacrime agli occhi...ed è solo la prima che leggo....siete forti del vostro amore e ce la farete...ne sono certa!!!! Baci