giovedì 7 luglio 2011

LONDON

Domani si parte per LONDRA!
Sono eccitatissima, ovviamente!
Come lo sono sempre per ogni viaggio.
...Eppure... allo stesso tempo, se mi fermo a pensarci bene...
...mi accorgo che forse lo sono un pò di più, questa volta.
Perchè questo viaggio sembra quasi un viaggio nel tempo, un viaggio pieno di significati.
Rivedrò la City dopo ben 15 anni, ed avrò esattamente 15 anni in più dell'ultima volta che ci sono stata.
Avevo 15 anni, si.
Era sempre Luglio. Anno 1996.
E avevo appena conosciuto il Duca.
Due ragazzini timidi che giocavano a fare gli altezzosi, a non far capire il reciproco interesse, e che facevano amicizia parlando di Guns n' Roses e fumando Lucky Strike.
Ignoravamo che il Destino ci avrebbe poi divisi per una decina d'anni, prima ancora che nascesse davvero qualcosa tra noi, e solo per divertirsi a rimetterci una sulla strada dell'altro molto tempo dopo e quando meno ce lo aspettassimo.
Ho quindi della capitale inglese solo ricordi da ragazzina: ricordi di Carnaby Street, dove gli ho comprato una T-shirt dell'allora ultimo album dei Sepultura: Roots Bloody Roots. Un titolo che è tutto un programma!
Ricordi di un Harrods anni 90 e di una Madame Tussaud dove ai tempi potevi trovare il busto di Jim Morrison e un intero palco con i Sex Pistols (mentre oggi trovi Britney Spears e Paris Hilton...)
Ricordi di Donuts fino a farsi venire il maldipancia, perchè chi mai ci pensava alla dieta allora!
Era appena terminato il mio primo anno di Liceo Classico.
O meglio, l'anno della IV Ginnasio.
A passeggiare per Londra era una sinistrorsa 15enne con i capelli riccissimi e lunghissimi, ovviamente con la riga in mezzo, pantaloni militari con i tasconi, magliettone larghe quasi sempre nere, oppure di gruppi rock tipo TheDoors, Nirvana, Guns, e collane con il simbolo della pace, sempre in 'guerra' i suoi su tutto.
Mentre domani, 8 Luglio 2011, sarà una donna di 30 anni a scendere la scaletta dell'EasyJet e toccare suolo londinese.
Una trentenne a 3 giorni dal secondo anniversario di matrimonio, con una laurea specialistica in Psicologia, e un lavoro come impiegata commerciale nella moda (Il che ovviamente rende il mio abbigliamento di oggi molto meno frickettone e molto più glamour di allora!!!! Ahahahah).
Una donna innamorata di quel ragazzino metallaro conosciuto 15 anni fa, con un rapporto bellissimo con i suoi genitori e una scarpiera a due ante solo di scarpe. Ma soprattutto, una donna che sogna e cerca e attende e soffre e prega e piange e prova a diventare Madre da più di un anno e mezzo ormai.
E che ultimamente si è spesso sentita come se ormai fosse diventata solo questo: una donna in cerca di un figlio che non arriva.....
A passeggiare per Londra, sarà questa Donna, domani.
E questa donna sono Io.
Ma questa Donna in realtà è molto di più della sua semplice Ricerca di un figlio.
Questa Donna è quella ragazzina della Londra del 1996, e la Donna-in-Cerca-di-un-Figlio e la Donna- Futura-Mamma, tutte fuse insieme.
Perchè si, non porto più gli anfibi neri, ora porto delle peep toe di Sergio Rossi.
Si, non porto più i capelli come Jimi Hendrix e color topo, ma ho dei morbidi boccoli biondi merito di un gran parrucchiere e di una piastra magica.
Si, non fumo più come una turca e mangio sano e prendo la folina tutte le mattine.
Eppure dentro di me, quella ragazzina di quindici anni c'è ancora.
Perchè ancora oggi in auto canto a squarciagola TAKE ANOTHER LITTLE PIECE OF MY HEART di Janice Joplin anche se sono ferma al semaforo con giù tutti i finestrini.
Perchè ancora oggi mi bastano 2-3 note dell' inizio di una Qualsiasi delle canzoni dei Doors per dire che canzone è, e tutte le parole del testo e cantarla tutto il giorno. Anzi, vi canto pure la musica se volete. Altro che Sarabanda!!!
Perchè qualche settimana fa non ho avuto dubbi nell'andare a votare tutti SI al Referendum.
Perchè ancora oggi litigo come una matta con il Duca quando "cadiamo" dove finiamo sempre quando parliamo di musica: Grunge vs Heavy Metal.
E perchè gli anfibi sono ancora lì, nel garage dei miei.
A ricordarmi da dove vengo.
Chi ero.
Anzi, quasi quasi li porto all'attico.
E li metto accanto ai sandali di Paciotti che indossavo il giorno del Matrimonio.
E alle ballerine basse che consumerò quando avrò il pancione, un giorno.
Io, L'ila and me.
Sarà un gran bel viaggio.
Voglio far felici tutte le parti di me. Farle star bene, farle divertire!
Magari sono fortunata e trovo ancora una Tshirt dei Sepultura.
Magari sono ancora più fortunata e...trovo anche un piccolo body o una kid tshirt uguale!

Buon weekend a tutte, Ragazze!

KISS KISS

Bacio

4 commenti:

MamaMagò ha detto...

......London calling, yes, I was there, too
An' you know what they said? Well, some of it was true!
London calling at the top of the dial
After all this, won't you give me a smile?........

Aaaaahhhhhhhh, London!! Buon viaggio Sis, a tutte le tue Te!!

Wanesia ha detto...

Buon viaggioooooo^^

martina ha detto...

divertiti cara!!! =)

JuleZ ha detto...

Buon anniversario e buona Londra...
Che invidia!!! :)