mercoledì 27 aprile 2011

HOPE

Oggi è
un'arsura da deserto
e tutto è immobile
nel silenzio afoso e pesante.

Oggi è
attesa
di un acquazzone estivo
repentino
col suo chiacchiericcio
quasi un monologo
uno spartito.

Oggi è
mio e tuo e a volte altrui
eppure palpabile
e accarezabile,
che di carezze
ha bisogno
il mondo.



Oggi è
speranza,
ancora.
Un soffione tra le mani
gli occhi chiusi
il battito in gola.

3 commenti:

Speranza ha detto...

E' bellissima!

Claudia ha detto...

Dolci parole......

piccole felicità ha detto...

Ila, oggi mi hai fatto proprio commuovere... Anche per me significa molto poter condividere questo percorso a ostacoli.

Certo che ci sarai... ci sarai tu, ci sarò io ed entrambe avremo il nostro dono. Magari potessimo sapere quando! Però quello che posso dirti, adesso, è che tu sarai fra le primissime persone a saperlo.

Un bacione!