lunedì 28 maggio 2012

A BREVE SU QUESTI SCHERMI...


A breve, finalmente un post come piace a me!

Finalmente un post ricco di immagini, di colori,

di sole e di luoghi meravigliosi che fanno bene al cuore.


A breve, un post tutto foto della nostra

domenica alle Isole Borromee!!!


Basta Tristezza...
Davvero.
Sono così stanca di essere triste...
Fatico, a non esserlo, eppure non ne posso più.
E sappiatelo....credo che anche il BLOG cambierà.
Ne sento sempre più il bisogno...
 
 
A presto.
 

martedì 22 maggio 2012

Mai desiderato tanto un test negativo...mai aspettato tanto il Ciclo

Aggiornamenti:

- La Gina ha voluto che facessi un test di gravidanza.
Per avere la conferma che le beta non fossero più in circolo.
L'ho trovato di un sadico ...
Però mentre immergevo il test nel bicchierino,
per la prima volta da che ho memoria
desideravo con tutto il cuore
che uscisse una sola, piccola, triste linea rosa
e non due...
E sono stata felice di esser stata esaudita!
A solo 16 giorni da quella che ormai è diventata
"Quella-Domenica", test negativo.

- Questa mattina, visita di controllo.
Paure ataviche di grumi di sangue ancora presenti nel mio utero
sono svanite sul lettino della Gine, dopo che sullo schermo
del suo ecografo è apparso un utero pulito e vuoto,
ma soprattutto ipertrofico e trilaminare perchè
a quanto pare... QUI ABBIAMO GIA' OVULATO!
A solo 16 giorni da "Quella-Domenica",
 il mio corpo non ha perso tempo e s'è
messo al lavoro come il più serio degli stacanovisti...
La Dott.ssa: "Ma...ma...MAILARIAMAHAIGIA'OVULATOOOO!!!"
Ballava sul posto, vi dico solo questo.

- Insomma, ci era stato categoricamente vietato
 fino ad oggi qualunque tipo di Incontro-Ravvicinato-Non-Protetto,
ma ora possiamo aspettare il ciclo (che a suo dire non dovrebbe
tardare più dei soliti 14-16 gg) e poi...
... e poi si può ritentare...

Io vorrei essere altrettanto eccitata, lo confesso.
Ma mi accorgo che invece tutto dentro di me
chiede cautela, e guarda al futuro con un pizzico
di ansia ancora...
Troppe domande senza risposta.
Troppe paure.

Ho bisogno di andarci con i piedi di piombo, ecco.

Insomma, volevo condividere con Voi
il nostro GIORNO ZERO.

Noi si ricomincia da qui.
Da qui, si guarda avanti e ci si lascia il resto
alle spalle, per quanto possibile.

A presto.



venerdì 18 maggio 2012

SAREMO LA NOSTRA ESTATE

Credo che in fin dei conti tutto si riduca a questo:
sentirsi Mamma prima ancora che esserlo fisicamente.

E io, come tante altre, e come la mia amica Nina,
sento di esserlo... e non da poco.

Sono già Mamma perchè AMO. A dismisura.
E dite quello che volete, ma a mio parere è in assoluto
la caratteristica sine qua non della Maternità.

Sono già Mamma perchè non so evitare di prendermi cura delle persone che amo.
E da tempo ormai le metto inconsapevolmente al primo posto, davanti a tutto e tutti.

Sono già Mamma perchè la sensazione di vuoto che certe volte mi travolge,
quel Senso che cerco nelle mie giornate e nelle cose che mi circondano,
e che SO di star cercando nel posto sbagliato, dice questo: non sono ancora completa,
non ho ancora un Senso pieno.
Manca lui...
Manca lei...

Sono già Mamma perchè ho la Sindrome del Nido quando divento triste,
e pulisco, lavo, rassetto, spolvero Quella cameretta come se non dovesse
rimanere poi chiusa comunque, e vuota...

Sono già Mamma perchè, per quanto mi riguarda, lo sono stata.
Lo ero da 7 settimane, e ne sono stata consapevole solo per 2,
ma ero una Mamma, mi sentivo una Mamma, e quello che provavo
sapendo della Vita che stava crescendo dentro di me, urlava a pieni
polmoni il mio essere Mamma.

Sono già Mamma perchè non concepisco questo limbo
in cui vivo prigioniera ora...sospesa tra quello che è stato e quello che sarà,
tra un Passato da lasciarmi alle spalle (...e tutti a dire quant'è importaaaaante che
elabori i miei vissuti! "Non lasciarti sopraffare dalla negazione, mi raccomando!!!
Vivi il tuo LUTTO!" Ma vaff...) e un Futuro che non può essere Presente perchè
"BISOGNA ASPETTARE CHE ARRIVI IL CICLO! Assolutamente niente
rapporti non protetti prima, Ilaria!" .....
MMMMMMMMMMM....... Per fortuna martedì avremo la visita di controllo,
perhcè sennò qui dò fuori di cocuzza!



Pertanto, ho raggiunto la consapevolezza che si,
è solo questione di tempo:

E' il mio Destino diventare Mamma,

lo sento sotto la pelle, nelle ossa, nel pizzicorìo
dentro gli occhi quando il pensiero di tutti questi anni  mi fa piangere,
nei sospiri dei miei pensieri fantasiosi,
nell'amarezza dei ricordi agrodolci,
nella testardaggine in cui mai dimentico una pastiglia di Folina
e mai permetto a lui di scordare una fiala di integratore.
Lo sento dentro la mia stessa anima.


Il Duca ieri sera, tenendo tra le braccia una moglie singhiozzante in piena
Fase-Disperata, s'è fatto improvvisamente serio e ha detto delle parole che
mi sono rimaste impresse, e che mi hanno quasi schiaffeggiata:

"Noi non molleremo. Non l'abbiamo mai fatto, perchè mai dovremmo farlo ora?
Noi avremo il nostro bambino.   Io LO SO".

E lui non sbaglia.
No, lui non sbaglia, lui è un Guerriero,
ottiene sempre quello che vuole.
(Io ne sono la Prova!  ;)  !!! )
Ma soprattutto, lui non sbaglia perchè
una parte di me, una vocina dentro di me,
dice che SI, cazzo, lui ha ragione.
Non molleremo finchè non saremo genitori.
In un modo o nell'altro.
E noi lo saremo.
Perchè siamo testardi e innamorati.
Un' accoppiata pericolosa.

Noi saremo la Nostra Estate.

La Primavera s'è fatta attendere, è vero.
Dio solo lo sa, quant'è vero!!!
Ma che si voglia o no, dopo la Primavera,
l'Estate arriva sempre.

SEMPRE.

Presto o tardi, ma alla fine comunque arriva.



Che per caso qualcuno vuole provare ad impedirlo, questa volta????

Vi sfido.



Noi siamo ancora qui,
e siamo ancora in piedi.
 
 
Un bacio a tutte.
Ovunque voi siate.
 
 
E uno speciale per te, Anna.
Donna straordinaria.
Ti sto pensando così tanto che mi sembra impossibile
non essere lì con te........

venerdì 11 maggio 2012

CHE NON SI MUORE PER AMORE


Guardo la giornata meravigliosa
di sole che brilla fuori dal finestrone
del mio ufficio.

E mi rendo per la prima volta davvero conto che no,
non si muore per amore,
non si muore per dolore,
non si muore per disperazione.

Si sopravvive.
Sempre.
Ci si piega, si cade, si sanguina,
si soffre fino a sentire il cuore cedere
ma no, non si muore.

Finalmente oggi, dopo giorni,
non mi sento più inadeguata, fuori posto,
vuota e smarrita.
Oggi mi sono svegliata e ho sentito
di nuovo voglia di Vita e di Speranza.


Il weekend ci farà bene.
In mezzo agli amici e al sole.
Risate che fanno bene al cuore,
e coccole che curano ogni ferita.

Le perdite sono finite,
l'espulsione a quanto pare
è stata immediata e spontanea.
La Dott.ssa mi ha fissato la visita di
controllo martedì 22
e noi... guardiamo avanti.

Sei venuto da noi una volta,
non voglio stare un secondo più del necessario
senza averti di nuovo dentro di me, Mio Piccolo Raggio di Sole.







"Che non si muore per amore


e' una gran bella verita'


percio' dolcissimo mio amore


ecco quello, quello che, da domani mi accadra'


Io vivro' senza te anche se ancora non so


come io vivro' Senza te,


io senza te solo continuero'


e dormiro' mi svegliero',


camminero' lavorero',


qualche cosa faro'


qualche cosa faro',


si, qualche cosa faro'


qualche cosa di sicuro io faro'..."

martedì 8 maggio 2012

mercoledì 2 maggio 2012

ATTESA

Certe volte capita che



scopri la Primavera nascosta


così tanto nel profondo


così tanto silenziosa


così tanto piccola


ed infinitesimale


dentro di te


che all'improvviso trattieni il fiato


per non farla sparire di nuovo.


E' così fragile la Primavera, quest'anno.


Cerco di stare immobile, a momenti,


per non rovinarne l'incanto.


Attendo che l'Estate porti


maggiore stabilità e sicurezza,


con il suo sole caldo che


sa far maturare tutti i frutti,


anche i più piccoli e deboli,


e li sa far crescere forti e sani.


E che scalda la pelle bianca dalle paure dell'Inverno


e dai dubbi della Primavera,


rendendola ambrata e più resistente.


Rendendola pronta.


L'Attesa, dunque.


Una dimensione non nuova, per me.


Eppure lo è.


Nuova.


Nuovissima.