martedì 31 gennaio 2012

PASSI DI BIMBO

Pensieri sparsi.



Oggi operano mamma al seno.
Pare sia una semplice operazione da day hospital: le asportano una cisti fibrosa in 15 minuti e la rimandano a casa. Lei è tranquillissima e prepara le cose da mettere in valigia per il viaggio ai Caraibi tra due settimane, mentre canta "Queeeeella suuuua maglietta fiiiiiiina !!! " del suo Baglioni.
Peccato che io invece non dorma da due giorni, al solo pensiero.


Questa notte è venuta a mancare la sorella di mia nonna.
Più anziana di Tutankhamon, aveva qualcosa tipo 95mila anni.
Pare non abbia sofferto, che si sia semplicemente addormentata.
Solo che è morta sola, seduta a tavola davanti ad una tazza di camomilla.
E i vicini se ne sono accorti solo questa mattina, per la luce ancora accesa.


Sempre ieri però è nato il piccolo Marzio.
Piccino, piccinissimo, ora in incubatrice, ma che gioia il solo pensiero di quel piccolo angelo.
Il Ciclo della Vita, ecco qua.
C'è poco da fare.


Ieri il Duca s'è sparato, nell'ordine:
urinocultura, spermiocultura e prelievo di sangue.
Per poter escludere altre possibili infezioni al di fuori di quella che fino ad ora sembra essere la più papabile:
signore e signori, grandi e piccini, posso presentarvi Mr. Varicocele?!? VOILA'!!!!
Viene dato vincente 5 a 1 dalle ricevitorie dei Centri PMA della regione Lombardia!
Chi vuole scommetterci dei soldi?
La data prevista per l'estrazione dei vincitori sarà il 29 Febbraio, giorno dell'appuntamento per un bell'eco-color-doppler che risolverà tutti i dubbi del caso e deciderà il destino del Duca: operazione o non operazione.
Essere o non essere.
Questo è il problema.
Dormire, forse.
Anzi ... dormire? Magari!!!
Vabbeh, ora sto divagando.




Insomma, ecco un piccolo aggiornamento sulla mia vita.
Uno scorcio, niente di che.


Non so come ringraziarvi una per una per i vostri commenti al mio ultimo post.
Siete delle donne così straordinarie e ... dolci...
Grazie!


Io vado avanti piano piano.
Solo passi di bimbo, per me.
Per non correr troppo come ho fatto negli ultimi 2 anni.
Cosa che mi ha troppe volte tolto il fiato.


Un abbraccio.

7 commenti:

Chiara ha detto...

Affronta le cose una alla volta - a passi di bimbo, come hai detto tu. Che tutte insieme tolgono il fiato.
È un consiglio che potrei tranquillamente dare a me stessa...

Un abbraccione, cara Ila

Nora ha detto...

Ora è il tempo di procedere per piccoli passi; non è affatto un male, anzi. Verrà anche un'altra stagione per correre a perdifiato...
In bocca al lupo alla tua mamma!

kikka ha detto...

piccoli passi, ma sempre guardando avanti!
ti abbraccio Ila! in bocca al lupo per tutto!

Ilaria Pedra ha detto...

un grandissimo in becco al gufo alla tua mamma. E tutto il resto sia, con le sue differenze ora la tua vita appare tanto simile alla mia: attesa e una sorta di costante malinconia. Ti abbraccio col cuore.

allafinearrivamamma ha detto...

va bene,allora, io ti ascolto,mi siedo qui, silenziosa. e aspetto, aspetto la tua alba.

Satoko ha detto...

Mmmm, so che ci siamo incontrate da qualche parte in un certo forum, o io è lì che ho trovato il link del tuo blog (ne ho avuto la conferma perché ho visto anche io privatamente le foto del piccolo Marzio! ^^) ma non riesco a capire chi sei :S Cmq ti seguo sempre e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto, specialmente per la tua specialissima ricerca!!!

Fastidiosa ha detto...

Per prima cosa ti faccio tanti auguri per la tua mamma, sono certa che andrà tutto benissimo.
Vorrei mandare una coccola al piccolo Marzio e soprattutto un abbraccio a te cara Ila.
Leggendo il tuo blog mi sembra di rileggere la mia vita degli anni scorsi, stesse tappe, stesse sofferenze. Ci siamo passati dall'intervento per il varicocele, è una cosa semplice che per fortuna da i suoi risultati anche se ci vogliono un po' di mesi. Dai, che piano piano il sogno si avvicina. Ne sono certa!