martedì 13 dicembre 2011

CARO GRINCH


Carissimo Grinch,


per anni e anni in questo periodo ho sempre scritto la letterina a Babbo Natale, rammentandogli quanto fossi stata una buona e brava bambina e quanto meritassi, nell'ordine:


- la spider di barbie


- un pony bianco (rigorosamente in carne ed ossa!)oppure il cavallo nero con stella bianca 1.80 al garrese


- la casa di campagna di barbie (stile Tara di Via col vento per intenderci!!!)


- i rollerblade / la bici / il motorino / la decapottabile..... a seconda dell'età.


Ma quest'anno non posso proprio, non ce la faccio, è più forte di me.
Quest'anno scrivo a te, caro Grinch, perchè se voglio dei regali (E io li voglio! Sempre!!!) posso solo sperare di riceverli ricordando a te quanto cattiva io sia stata in questi 365 giorni!!!


Si, sono stata cattiva.
Cattivissima.
Cattivissima me.


Ho provato istinti omicidi verso persone che con amorevolezza e premura si prodigavano di dirmi: "Devi solo stare tranquilla e non pensarci..."
Ho immaginato di usare ripetutamente lanciafiamme al napalm su chi ha osato scrivere che "C'è chi può e chi non può". Mavaff.
Ho pensato a torture cinesi indicibili per chi ha analizzato i primi esami del Duca, con leggerezza, dandoci speranze che solo dopo 1 anno abbiamo scoperto di non poter/dover nutrire.
Ho provato rabbia, a momenti alterni, verso tutto e tutti, e ho smesso di pregare come facevo una volta.
Non riesco più a leggere con serenità i blog delle mamme, se non pochissime eccezioni, perchè dopo poche righe, dopo le prime foto, provo un moto di profonda tristezza e invidia e finisco per piangere come una fontana.
Ho litigato spesso con il Duca.
Per le sigarette. Per i miei pianti. Perchè non sempre sono stata ottimista e serena quanto lui. Perchè dovevamo sfogarci... e come per tutte le cose alla fine lo abbiamo fatto insieme.
L'ho quasi sbattuto fuori casa, settimana scorsa, quando ha tentato con innocenza di mettere sul MIO Albero di Natale 2 'palline' bluette e argento delle dimensioni.... della mia testa!!! Enormi e ...orrendeeeeeee!!!!
Ho fatto shopping irragionevole, pur con i pochi soldi a mia disposizione, per la pura e semplice smania di avere e comprare, e per riempire in modo stupido un vuoto comuque inevitabilmente incolmabile.
Ho perso del tutto la pazienza. Non ne ho più, per niente e per nessuno.
E più mi dicono di pazientare e più mi indispongo.
Voglio tutto e subito, mi indispettisco se le persone mi fanno aspettare troppo agli appuntamenti, non sopporto più chi ha sempre da ridire, prendo fuoco in un nanosecondo di fronte a chi fa il prepotente e non sono più in grado di accettare le opinioni di chi fa il so-tutto-io.
Ho smesso di dire la mia, se non con il Duca e se non espressamente richiestami, perchè è scattato in me un quid per cui non mi frega più nulla di far sapere agli altri ciò che penso.
Ho creato rapporti di amicizia 'virtuali' nel web che sono diventati così importanti per me da farmi mettere ultimamente in discussione alcuni di quelli 'reali' della mia vita di tutti i giorni.
Non sono sicura di essere 'capita' forse nemmeno dalla metà delle persone che dicono di capirmi.
E più di tutto, non sopporto di essere così sballottata tra ginecologa, Centro PMA, laboratori di analisi, centralini per fissare appuntamenti, infermiere per prelievi, medico di base per impegnative. Dio, quanto sono stufa.
Quindi, vista la mia palese cattiveria di quest'anno, ecco le cose che vorrei trovare il 25 Dicembre sotto al nostro Albero di Natale, quest'anno:
  1. Un paio di Louboutin. Tacco 14. Hai carta bianca sul colore che vuoi, purchè NON rosa.
  2. Un pianoforte verticale. A coda non ci starebbe nell'attico, per cui mi accontento. Nero per favore.
  3. Un buono tutto-pagato per 1 settimanina al caldo per Noi2. Maldive, Mauritius, Zanzibar. Và sempre bene.
  4. Il lanciafiamme di cui sopra. ...Perchè fantasticare sempre e basta?!?


...E se la notte della Vigilia ti servisse un aiutante speciale, che venga con te a razziare le case di chi se lo merita di abeti decorati e pacchetti-pacchettini...

Beh, prendimi in considerazione: oltre alla totale devozione e predisposizione, ho già segnate un paio di vie ASSOLUTAMENTE da visitare.



In fede.


Ila

16 commenti:

rikaformica ha detto...

oh Ila,
perchè mi fai sempre morir dal ridere?
Però ti capisco... tanto tanto...
Me ne regali uno anche a me di lanciafiamme, se per caso ti avanza?
Io non vedo l'ora che questo 2011 finisca, non ce la faccio più.
In più mi ha dato un colpo di coda, che proprio non mi aspettavo che mi ha portato solo dolore e tanta ulteriore rabbia. Poi se vuoi in privato ti racconto...
Non ho neanche avuto il tempo di scriverla la mia letterina a Babbo Natale... uffa!

ILA ha detto...

RIKA: Cavolo, si! Guai a te se non lo fai: scrivimi!!! Hai la mia mail, vero?
Nel frattempo, ti abbraccio.
Muta, come fanno le cattive.
MA ti stringo forte.

Nora ha detto...

E' una lettera bellissima!
Bellissima perché inca@@ata al punto giusto, ma lascia anche trasparire la tua forza. L'ironia, anche se amara, è l'arma di chi non cede.

Ila, hai tutte le ragioni del mondo.
Ti stringo con tanto affetto...

rikaformica ha detto...

si ce l'ho la tua mail.
non riesco a farlo subitissimo
ma domani ti scrivo.
Notte cara

Anonimo ha detto...

Ti adoro cosi perfida, Sis...!!
Brava!
Magò alias il Grinch (quest'anno più che mai!).

Alice ha detto...

Fortissima la letterina al Grinch! Dici che lo sa cosa sono le laboutin?

A parte gli scherzi, carissima Ila, non sei stata per niente cattivissima, hai avuto un periodo pieno di avversita', sei esausta, e' piu' che comprensibile, ma vorrei sottolineare che non hai mai, MAI, perso la capacita' di autoanalisi che traspare da tutti i tuo post, quelli ottimisti e quelli incazzosi, e io ti dico che questa capacita' e' un risultato che molta gente che scrive letterine a Babbo Natale non raggiungera' mai nella vita, o molto peggio, non si accorgera' nemmeno di doverla cercare! Quindi direi che se il Grinch ha un po' di senso di equita', si cerchera' in rete cosa sono le laboutin e ti portera' il paio piu' bello!

Un abbraccio

Alice

Owl ha detto...

Bellissima :-)

Marta ha detto...

Mi piace da impazzire il tuo post, sincero e perfido...
ti capisco e sono con te...

Anche io ho spedito la letterina al grinch, speriamo bene! :)

un abbraccio

Anonimo ha detto...

...Hehehe adoro te e anche il mitico Grinch!!!! Kiki

Fastidiosa ha detto...

Ila immagino il tuo stato d'animo. Lo sai che ti capisco, anche se può sembrare facile da parte mia dirlo in questo momento. Leggendo le tue righe ho ripercorso i 5 anni di sofferenze che non scorderò mai. Hai ragione ad esserti rotta della gente che parla solo perchè ha la bocca, di chi da consigli gratuiti e non richiesti. Io sono stufa agra anche adesso perchè prima per un motivo ora per un altro mi da fastidio la gente che parla e parla e critica e consiglia. Ormai tengo tutto per me e mio marito, visto che il blog lo leggono anche alcuni parenti. Usa il lanciafiamme quando vuoi!
ti abbraccio e tengo le dita incrociate sempre per VOI!

La ricercatrice ha detto...

Bellissima lettera Ila, bellissima.
Ti meriti tutto, anche il lanciafiamme, anche di più.

E poi:
"Ho smesso di dire la mia, se non con il Duca e se non espressamente richiestami, perchè è scattato in me un quid per cui non mi frega più nulla di far sapere agli altri ciò che penso."

Questa sono io, sostituendo ovviamente al Duca il mio di marito!
(Mme Bovary, c'est moi!)
:o)
Mi sento molto, molto, molto in sintonia!!!!!!


PS: periodo molto "girato" anche per me...

martina ha detto...

adoro il Grinch! <3
un bacio

Clara ha detto...

Ila, sei stupenda!

Anna ha detto...

meraviglioso post ila...
sono a bocca aperta

Anonimo ha detto...

Ciao Ila,

più che un commento volevo lasciarti un augurio, ci siamo incrociate per poco, ma mi piacciono le tue idee e il modo con cui le esponi, ti prego non privarci del piacere di sentire quello che hai da dire. Vorrei per te che tutto torni a filare liscio che tutta questa rabbia (anche se la lettera è veramente divertente) possa dissolversi alla luce dei tuoi desideri diventati realtà. In bocca al lupo per tutto, dal cuore.
San..dra

Nina ha detto...

Buahahahahaha questa me l'ero persa Ila :D Sei forte donna, andiamo insieme ad aiutarlo? Porto anche una boccia di buon vino, tra una razzia e un'altra ce la spassiamo io e te! XD