giovedì 3 febbraio 2011

CRESCERE...SENZA FARSI TROPPO MALE

Scusate l'assenza.


Subito dopo Pitti, è iniziata la famigerata Campagna Vendita per la stagione Autunno/Inverno 2011-2012, e qui al lavoro da me....beh, è un vero delirio!

Ho in media 2 clienti esteri al giorno, quindi faccio su e giù dall'ufficio allo showroom un numero spropositato di volte, e mi cucco ovviamente orari improponibili.

Giorni pieni e molto esaltanti, lavorativamente parlando, pieni anche di soddisfazioni....ma anche di uno stress pazzesco.

Quindi, potete immaginare la sera, a casa, quanta poca voglia io abbia di accendere il pc e scrivere... Sorry.

Non sono ancora riuscita a parlare con la mia Gine per fissare i prelievi, ma dovrei comunque avere tempo fino al 16 Febbraio, per cui...non so come mai, ma me la sto prendendo comoda.

E sono onesta: dalla visita al Centro mi sento anch eun pochino meno 'fissata', se così si può dire.

Forse...gli ultimi tempi ero diventata davvero assillata, nonchè assillante, ve lo concedo.

E probabilmente il mio corpo e la mia mente ne avevano abbastanza e hanno scelto di chiudere la porta a tutta questa mia agitazione, rendendomi un pò più...distante e distaccata.

Non so che giorno del ciclo sia.

Non saprei dire quando dovrebbe arrivarmi il prossimo ciclo.

Ignoro totalemente i possibili giorni fertili di questo mese.

Non mi sto curando di muco, TB, capezzoli, durezza seno, crampi, ecc.



Forse sono guarita?



Mah.



Magari è una solo una fase, e tra 2 settimane sarò qui a controllarmi gli slip ogni 15 minuti.

O magari no, chi può dirlo.

Di sicuro, sento la voce del mio nonnino che nella mia testa ripete: "non svegliare il can che dorme" quindi...basta chiedersi perchè e per come: per ora va bene così.

EASY.



Ieri parlando al telefono con la mia amica Dany, quella del concerto dei Guns (post vecchio ormai), quella di amiche per tutta la vita, quella che come la tua migliore amica del liceo poi non ce ne sono più altre come lei, beh al suo solito mi esce con una frase pazzesca delle sue che mi ha lasciata un attimo senza parole: mi fa



<< Io? Beh io cerco di crescere senza farmi troppo male. >>



Meraviglioso.



Ecco cosa mi piacerebbe cercare di fare, d'ora in poi.

Cercare di lasciare che la Vita mi faccia crescere senza farle violenza, senza imporle troppo i miei tempi, senza sclerare e farmi troppo male.

Ti voglio bene, Amica mia.

E voglio bene a ciascuna di voi che tramite mail, FB o Twitter o questo angolino di me, mi fate sentire che mi siete sedute accanto, su questo pazzo pullman blu che è la mia Vita.

GRAZIE.
 
 
 
PS.
Vi lascio questa foto di me, allo stadio Meazza, martedì sera: abbiamo portato dei clienti a vedere Milan-Lazio e....ci hanno portati negli spogliatoi e anche in campo, pre-partita. Emozionantissimooooo!!!! (anche se io sono Gobba!) Un'intera serata senza pensare a nulla, se non...al freddo e al calcio! XD
 


16 commenti:

Senti una Cosina... ha detto...

eheheh...bellina che sei!

Marta ha detto...

Ilaria, finalmente vedo una tua foto in cui sorridi spensierata... Che bella che sei!
Dai dai, continua con questa positività che la vita ti sorriderà!
un bacione

ps. ho provato un nuovo rotolo, buonissimo! se vuoi ho postato sul blog la ricetta!

Princesse ha detto...

Concordo, la cosa più bella di questo post è la tua foto sorridente!!
Che dire... è vero, a volte cerchiamo troppo violentemente di portare la nostra vita sulla rotta che vogliamo e forse dovremmo semplicemente imparare a prendere più insegnamenti possibili da quello che la vita ci offre quotidianamente e sperare nel destino!
Un baciotto!!

mugs for two ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
mugs for two ha detto...

Cara Ilaria,
da quando mi è stato imposto uno stop, lasciatomi alle spalle i primi momenti di sconforto, ho avuto pian piano una reazione simile alla tua. Oggi, dopo quasi quattro mesi, sono veramente più tranquilla e distaccata. Ha funzionato! Visto che fa veramente bene alla salute, ti auguro che questa fase di maggiore serenità continui. Prova a vederla così: una stagione è conclusa, ora se ne aprirà un'altra diversa che saprai affrontare con la forza che ti è derivata dall'esperienza. Nel frattempo, sono qui ad aspettare insieme a te di gustare la più bella primavera di tutti i tempi. La nostra ;-)

Melie° ha detto...

questa è la tua foto migliore, mi piace questo tuo sorriso! e brava Ila!!!!

Pandora ha detto...

che bella che sei... :-)
e anche brava! aspettiamo la primavera allora che dovrà per forza arrivare!

Anonimo ha detto...

brava Ila, questo è l'atteggiamento giusto, riprenditi la tua vita senza assillo e ....vedrai che qualche cosa succederà quanto meno te l'aspetti!
Mi piace tantissimo la tua foto allo stadio, solare ed allegra.
A presto
Carla

Emma ha detto...

Se tu sorridi, carissima Ila, il mondo ti sorride. Sei così bella. Bisous, Emma

Eva Q ha detto...

Ma sì un po' di distacco non può fare che bene...a volte il lavoro aiuta...un abbraccio ;D

kikka ha detto...

sei bellissima con quel sorriso!
forse sei guarita, come dici tu, o forse no... l'importante è nn farti troppo male e vivere con questo entusiasmo e quel meraviglioso e spensierato sorriso!!
vai così!!!...

pollywantsacracker ha detto...

bellissima foto!!
ehm, senti, ma negli spogliatoi c'erano i calciatori nudi?? :)))

MamaMagò ha detto...

Bella che sei!!Bella bella bella!! e quel sorriso poi....!! ;) brava, avanti cosi, è il mood giusto!!

Wanesia ha detto...

Ciao neanche io sto pensando piu´ a niente,muco giorni e po :)))) me ne frega un accidente...se arriva bene ...,ma la mia vita deve continuare senza fermarsi a questi tristi pensieri. Brava!

ILA ha detto...

VI ADORO, TUTTE QUANTE!!!! :)

Nina ha detto...

Ecco cosa mi ero persa! La nuova fase ascendente di Ila :) Sono davvero felice. Il fatto è che adesso sai cosa c'è che non va, hai scoperto l'eventuale causa e sai su quale fronte combattere. Se c'è un problema, c'è anche la soluzione no? E allora, come dice la tua gine, siamo ottimiste, perchè sistemata la prolattina andrà tutto liscio. Ma ora break an relax, ma tanto come vedi dopo certe visite viene da sè!